Tassisti Disonesti a Praga - Trasferimento da/all’aeroporto di Praga

Prague TaxiGiornalista Cecoslovacco minacciato per aver sollevato il coperchio sui ‘furti’ ai turisti da parte dei tassisti di Praga

Dei tassisti senza scrupoli a Praga usano un certo numero di trucchi per far pagare troppo ai turisti stranieri, cosa riscontrata dopo un’indagine da parte di un giornalista Cecoslovacco.

Con la sua gloriosa architettura e molte miglia di stradine strette acciottolate, Praga è divenuta una delle mete turistiche principali Europee.

Però uno degli abitanti della città ha sollevato il coperchio su una parte del sottobosco cittadino della Capitale Cecoslovacca che deruba i turisti stranieri di migliaia di sterline l’anno.

Usando una videocamera per documentare i suoi sforzi, il giornalista  Cecoslovacco Janek Rubes per stream.cz ha rintracciato dei tassisti senza scrupoli che chiedono tariffe esagerate ai turisti.

A causa dei suoi sforzi, egli ha dichiarato di essere stato assalito e minacciato che uno dei suoi video sarebbe stato “l’ultimo”.

“Se c’è una cosa che odio è quando i turisti vengono derubati” ha detto il Sig. Rubes al The Telegraph sul motivo per cui si è preparato a correre tali rischi. “Ho amici e familiari che viaggiano spesso a Praga e sono di continuo raggirati dai tassisti. Ed è una cosa che va avanti da oltre 25 anni e nessuno l’ha ancora fermata.

“Il sindaco? La polizia? Loro non l’hanno fermata e si tratta sempre della stessa gente.”

Praga ha una tariffa fisa per i taxi di 28 corone Ceche a kilometro. Ma usando un certo numero di trucchetti gli autisti senza scrupoli sono in grado di far pagare fino a £5 a kilometro.

Tra i metodi usati ci sono mettersi d’accordo in anticipo su un prezzo più alto, installare un pulsante nascosto “turbo” che accelera il tassametro, ed oscurare il decimale del tassametro per far pagare al cliente fino a 10 volte la tariffa corretta, ha detto il Sig. Rubes.

“Quando arriva il momento di pagare, l’autista sta molto attento, non dice niente, indica solo il tassametro ed il cliente paga fino a 10 volte la tariffa corretta. Se all’autista vengono rivolte delle domande dalla polizia lui risponde dicendo che credeva si trattasse di una mancia.”

Il Sig.Rubes ha detto che la sua investigazione sul sottobosco dei tassisti criminali ha attirato delle attenzioni indesiderate, e che lui ha già ricevuto una serie di minacce personali.

“Tutta la loro attività ammonta a centinaia di milioni di corone Ceche ogni anno, e se qualcuno come me cerca di fermare questo flusso di denaro loro si arrabbiano davvero.”

(Fonte: The Telegraph, 2015)

 

Il Sindaco di Praga ha avuto Modo di Vedere da Solo se siano Veri i Molti Rapporti sui Furti di  Molti Tassisti della Città ai Danni dei Turisti Ignari

Facendo finta di essere un visitatore Italiano, con baffi finti ed occhiali da sole, Pavel Bem ha chiamato un taxi per una breve corsa – e gli è stato prontamente addebitata una tariffa del 500% più alta. Il Sig. Bem ha detto che è rimasto sconcertato dall’estensione del problema ed ha promesso che aumenterà i controlli sui tassisti. L’operazione sotto copertura avvenuta nella capitale Cecoslovacca è stata ideata da un giornale. Il quotidiano Dnes – che ha promosso una campagna contro le tariffe troppo alte – ha persuaso il Sig. Bem a tingersi di nero i capelli, a mettersi del gel e dei baffi, una barbetta a pizzetto ed un paio di costosi occhiali da sole per travestirsi.

Chiedere dei Prezzi Eccessivi Oltraggiosi

Una volta vestito come un “Italiano”, il sindaco ha preso un taxi per un viaggio di 3km (1.8 miglia) verso il Castello di Praga. Si è ritrovato a bordo di un taxi con un tassametro alterato e gli è stato chiesto l’ equivalente di 26 euro (£18; $34) per un viaggio che normalmente dovrebbe costare 4.3 euro. “Mascherato come ero, mi aspettavo sicuramente un prezzo più alto, ma non così oltraggiosamente alto,” ha detto il Sig. Bem. I tassisti colti a chiedere prezzi eccessivi dovranno pagare una multa e potranno anche perdere la loro licenza “L’autista si merita di essere severamente punito – metterò la questione nelle mani degli ufficiali preposti in Comune.” Il tassista potrebbe ricevere una multa che arriva fino a 33,000 euro ($43,000), ha aggiunto, e corre il rischio di perdere la sua licenza se verrà riscontrato recidivo. In un altro taxi, il Sig. Bem ha visto la sua tariffa impennarsi del 200% al momento che ha chiesto di pagare in euro, invece che in corone. Ha aggiunto che a molto personale del Comune verrà chiesto di scoprire sotto copertura quei tassisti che si fanno beffa delle leggi. I tassisti a Praga hanno dei tassametri regolamentati ma alcuni di loro pare che abbiano montato dei congegni che accelerano i tassametri per incrementare le tariffe. Una parlamentare Tedesca si è lamentata l’anno scorso che le era stata chiesta una cifra spropositata in una sua visita, mentre la maggior parte dei cittadini del posto usa solo degli operatori di minitai dalla buona reputazione prenotati al telefono. Gi ufficiali temono che i noti tassisti della città possano scoraggiare i milioni di turisti che ogni anno affluiscono in gran numero a Praga, portando preziosi guadagni. Nel frattempo, il consiglio del Sig. Bem ai visitatori è di trovarsi d’accordo su una tariffa prima di entrare in un taxi.

Un corrispondente della BBC a Praga racconta delle storie sui tassisti disonesti di Praga che sono diventati parte del folclore locale, con storie di tassisti che hanno cablato i sedili dei passeggeri per far provare ai loro clienti uno shock elettrico in caso contestassero il prezzo. (fonte BBC)

Leggete altro sulle tristi storie di taxi qui.